Le Raggiane conquistano la finale del Play Off Silver di CSI

Grinta, concentrazione e voglia di vincere: sono queste le qualità che descrivono al meglio l’ultimo quarto della terza partita della semifinale play off che ha portato le ragazze Raggisolaris a conquistare la tanto desiderata finale dei Play Off Silver del campionato CSI di Bologna. L’ultimo atto del torneo sarà contro il Giallo Nero Imola, partita in programma martedì 17 aprile alle 21.45 al PalaRuggi di Imola.

Le Raggiane hanno affrontato in semifinale il Santa Maria Fossolo Bologna, già superato agevolmente in campionato: un copione andato in scena anche nella prima gara, terminata 60-33. Nonostante la pesante assenza di Carluccio, dopo un primo quarto di assestamento le faentine hanno piazzato un break di 13-2 nel secondo periodo e di 16-8 nel terzo, ipotecando il match e  permettendo a coach Spada di tenere a riposo una Resta non in perfette condizioni fisiche,  e di ruotare tutta la squadra senza nessun problema: praticamente tutte le ragazze sono andate a segno con Golfieri (10 punti), Zoli (12) e Resta (11) in doppia cifra e la prima partita si chiude con un brillante 60-33 per Faenza.

La qualificazione sembra quindi in discesa, ma alla partita di ritorno in quel di Bologna, le faentine si presentano scariche, con le gambe pesanti e probabilmente già sicure della finale. Fossolo dal canto suo gioca la partita “della vita” con il coltello tra i denti e mostra grande attenzione. Coach Spada opta per la solita difesa a zona 2-3 che sembra funzionare nel primo, terminato 10-6 per le ospiti, ma nel secondo la situazione cambia e le bolognesi bucano la difesa avversaria facendo canestro da tutte le posizioni e rubando molti palloni. Le Raggiane cercano di rimediare passando a uomo, ma il cambio di difesa non dà gli esiti sperati. Faenza non trova più con continuità la via del canestro e così arriva la sconfitta per 39-40. Le uniche note positive sono la solita Resta, la guardia Zoli e il pivot Benedetti rientrata da infortunio al ginocchio proprio per aiutare le compagne in questi play off.

Si va così alla bella a Faenza. Le manfrede, trascinate da una brillantissima Zoli in cabina di regia e da Resta, giocano con grande concentrazione non riuscendo però a piazzare l’allungo, ed infatti all’intervallo il punteggio è di perfetta parità: 32-32. All’inizio del terzo quarto si riacutizza l’infortunio muscolare di Resta, costretta a restare in panchina nella seconda parte di gare. In questo momento difficile, le Raggiane tirano però fuori tutta la loro grinta e determinazione e con una buona difesa a uomo mettono in difficoltà le avversarie: Babini e Benedetti sono le colonne della squadra, mentre Zoli e Golfieri continuano a macinare gioco e canestri. La partita finisce 59-56 (Zoli 13, Resta 8, Golfieri 21, Benedetti 5, Baccarini 4, Babini 4, Galli 2, Ghinassi 2, Ravaglioli,Pasi, Pezzi). E ora sotto con la finale!

Rossella Ravaglioli

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *